Corticelle Pieve2019-03-12T11:46:20+00:00

La Pieve della Formigola a Corticelle Pieve

Qui il silenzio parla al cuore

In un piccolo villaggio agricolo di antica origine, spicca l’antica chiesa di Santa Maria della Formigola, oggi nota come Pieve di Corticelle. L’edificio costituisce una delle testimonianze più interessanti dell’architettura lombarda del Quattrocento e dista solo 10 minuti di auto dal B&B Le Rondini di Bagnolo Mella

corticelle pieve
corticelle pieve

Facilmente raggiungibile anche in bicicletta, lungo la pista ciclabile che da Brescia arriva fino a Cremona, la struttura segue le linee tipiche dell’architettura padana del XV secolo. L’intervento Ottocentesco, che ha parzialmente stravolto l’edificio, ha saputo però mantenere gli elementi peculiari dell’architettura tardo medievale come la facciata a capanna, divisa in tre campiture da lesene in mattoni.

Sorge a lato della chiesa un imponente campanile costituito alla base da grossi conci recuperati da edifici romani che si conclude con un solido coronamento tardo manieristico.
La Pieve rappresenta un interessante caso di stratificazione architettonica che testimonia la sua antica origine. Recenti scavi hanno permesso di rinvenire resti della struttura romanica, le fondazioni della chiesa longobarda e le murature di una preesistente chiesa paleocristiana, probabilmente costruita su una villa rustica romana, della quale sono emersi alcuni elementi architettonici come  le due esedre alle spalle dell’attuale chiesa.

L’edificio ecclesiastico presenta anche un decorazione pittorica originale. La Madonna col Bambino, risalente alla prima metà del Quattrocento è ancora oggi oggetto di grande venerazione: nel 1625 fu vista miracolosamente aprire e chiudere gli occhi. Sulle colonne della navata si incontrano numerosi affreschi votivi dei primi anni del Cinquecento, come il  Beato Simonino di Trento, di Floriano Ferramola, importante punto di riferimento per il fiorire del Rinascimento bresciano.

Un autentico gioiello della cristianità e punto di riferimento di migliaia di fedeli e non di un piccolo fraticello francescano molto venerato a Brescia “frà Giacomo Bulgaro”. Storia vuole che fosse proprio questa la chiesetta nella quale il fraticello ricevette la chiamata che lo porterà a varcare le porte del convento di San Francesco a Brescia diventando un esempio di umiltà e generosità tanto da essersi guadagnato la sepoltura nel convento stesso.

Grazie all’Associazione Amici della Pieve Formigula ogni anno vengono organizzati eventi musicali tra i quali il “Festival Musicale” che richiama artisti e musicisti di fama internazionale.

Info e prenotazioni

visite guidate, Enrico Cell. 349 2826103
Prenotazione Centro Accoglienza, Simonetta Cell. 349 4602340
Tel. 030 9719007
info@amicidellapieve.org

http://www.amicidellapieve.org/

Percorsi  Ciclabili