Montenetto2019-03-12T12:37:49+00:00

Il Montenetto

tra natura e buon vino

Natura, sapori intensi e buon vino sono solo alcune delle piacevoli esperienze che farete visitando il parco del Monte Netto, raggiungibile in bicicletta dal B&B Le Rondini di Bagnolo Mella. Per  immergersi in questa oasi di pace basta partire alla volta di Poncarale prendendo via Martiri della Libertà a Bagnolo Mella, e da qui è possibile addentrarsi nel Parco Agricolo Regionale del Monte Netto, nato dalla collaborazione di tre piccoli comuni della pianura bresciana: Capriano del Colle, Flero e Poncarale.

Con i suoi 1470 ettari di estensione, il parco si presta sia a percorsi a piedi sia in sella alla bicicletta tra vigneti, profumi e colori.

Per preservare la preziosa produzione vitivinicola, è nato il Consorzio volontario per la tutela dei vini “Capriano del Colle Doc”, e “Montenetto di Brescia IGT”, denominato attualmente Consorzio Montenetto. Così oggi l’area collinare e la sua fascia pedecollinare sono protette all’interno del parco regionale detto del Monte Netto.

montenetto
montenetto

Come anticipato, la porta d’accesso al parco è Poncarale, il cui nome deriva dal latino ponscaralis che stava ad indicare il ponte carraio con cui il castello, la Rocca, comunicava con il burgum fuori dalle mura. Tra gli appuntamenti più importanti per questo borgo, ricordiamo “Artisti in Rocca”, di carattere artistico, floreale ed enologico, della durata di un mese circa (solitamente luglio-agosto) e “Sagra di San Bernardo”, sagra gastronomica con piatti tipici bresciani e musica, che si tiene nella seconda metà di agosto presso l’Oratorio San Giovanni Bosco.

corticelle pieve

Attraversando il parco si raggiunge Capriano del Colle, dove è possibile ammirare la Chiesa di San Michele, parrocchiale di epoca secentesca, completata nel 1675 su progetto dell’architetto Gianbattista Groppi e che all’interno custodisce un’Ultima Cena del Cossali; il Santuario Madonna della Neve, la cui fabbrica originaria risale del XII secolo;

Torre Avogadro, costruita nel Cinquecento dai Bornati e poi da questi venduta agli Avogadro al termine del medesimo secolo.

Da Capriano del Colle si può concludere il tour raggiungendo Corticelle Pieve con la sua  antica chiesa dedicata a Santa Maria della Formigola e da qui tornare a Bagnolo Mella.

Percorsi Ciclabili